Grande Marco
- Laureato in Giurisprudenza con voti 110/110 e lode presso l'Università "Magna Graecia" di Catanzaro. 

- In quella stessa sede ha successivamente frequentato la Scuola di perfezionamento post lauream

- Ha svolto, sotto la guida di un magistrato togato con funzioni requirenti, uno Stage formativo a carattere tecnico-pratico (pari a 300 ore) nella Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro, concluso con valutazione ampiamente positiva da parte dell'Ufficio. 

- E' vincitore, con borsa di studio, del concorso di Dottorato di ricerca istituito presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali dell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro, con una Tesi in Diritto processuale penale (S.S.D. IUS/16) dal titolo: "Processo penale e tutela dei soggetti deboli". 

- Ha superato l'esame finale di Dottorato, ricoprendo per primo in quello stesso Dipartimento, segnatamente, nel Settore Scientifico Disciplinare della Procedura penale, la qualifica di Dottore di ricerca.

- Collabora stabilmente e continuativamente presso le Cattedre di Diritto processuale penale e di Diritto penitenziario dell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro. 

- Ha svolto lezioni  su molteplici tematiche del Diritto processuale penale presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro.

- E' autore di svariate pubblicazioni in diversi ambiti del Diritto processuale penale.

- E' stato nominato «Cultore della Materia» in Diritto processuale penale ed in Diritto penitenziario presso l'Università degli Studi "Magna Graecia" di Catanzaro.

- E' Docente affidatario, per l'Anno Accademico 2017/2018, in Analisi applicata di Diritto e Procedura penale (S.S.D. IUS/16 - IUS/17) presso quello stesso Ateneo.

- E' Avvocato del Foro di Catanzaro.

Nessun avviso trovato


- Laureato in Giurisprudenza con voti 110/110 e lode presso l'Università "Magna Graecia" di Catanzaro. 

- In quella stessa sede ha successivamente frequentato la Scuola di perfezionamento post lauream

- Ha svolto, sotto la guida di un magistrato togato con funzioni requirenti, uno Stage formativo a carattere tecnico-pratico (pari a 300 ore) nella Procura della Repubblica presso il Tribunale di Catanzaro, concluso con valutazione ampiamente positiva da parte dell'Ufficio. 

- E' vincitore, con borsa di studio, del concorso di Dottorato di ricerca istituito presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali dell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro, con una Tesi in Diritto processuale penale (S.S.D. IUS/16) dal titolo: "Processo penale e tutela dei soggetti deboli". 

- Ha superato l'esame finale di Dottorato, ricoprendo per primo in quello stesso Dipartimento, segnatamente, nel Settore Scientifico Disciplinare della Procedura penale, la qualifica di Dottore di ricerca.

- Collabora stabilmente e continuativamente presso le Cattedre di Diritto processuale penale e di Diritto penitenziario dell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro. 

- Ha svolto lezioni  su molteplici tematiche del Diritto processuale penale presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro.

- E' autore di svariate pubblicazioni in diversi ambiti del Diritto processuale penale.

- E' stato nominato «Cultore della Materia» in Diritto processuale penale ed in Diritto penitenziario presso l'Università degli Studi "Magna Graecia" di Catanzaro.

- E' Docente affidatario, per l'Anno Accademico 2017/2018, in Analisi applicata di Diritto e Procedura penale (S.S.D. IUS/16 - IUS/17) presso quello stesso Ateneo.

- E' Avvocato del Foro di Catanzaro.

Files:
Nessun allegato disponibile



Files:
Nessun allegato disponibile
Avvisi:
Nessun avviso trovato