Sigillo Fabrizio
Nel corso degli anni è maturata ampia esperien­za professionale pre­valentemente orientata alla ma­teria del diritto civile, del diritto proces­suale civile senza trascurare lo svolgi­mento di attività in ma­teria di di­ritto amministrativo e fallimentare.
A far data dall'anno 1995 l'attenzione allo studio ed all'esercizio pro­fessionale è stata estesa al campo del diritto dell'informatica e delle nuove tecnologie con particolare interesse ai settori della riservatez­za dei dati personali, dell'ICT e alle innovazioni tecnologic­he affe­renti la gestione dello studio legale e le procedure del P.C.T. (Pro­cesso Civile Telemati­co).
L'ulteriore approfondimento delle molteplici branche della mate­ria ha condotto al coinvolgimento dello scrivente in numerose e rile­vanti espe­rienze professionali e culturali sull'intero territorio nazio­nale e compren­sive di partecipazioni ad attività convegnisti­che, pub­blicazione di saggi, comprensive, tralaltro, del conferi­mento, nel corso del quadriennio 2005 -2009 dell'incarico di pre­sidente nazio­nale dell'associazione “Circolo dei Giuristi Tele­matici”,autorevo­le sodalizio annoverante, tra gli iscrit­ti, numero­si e qualificati pro­fessionalità specialistica della materia del diritto dell'informatica e delle nuove tecnologie. Della medesi­ma asso­ciazione è stato insigni­to della presidenza onoraria.Nel corso dell'anno 2015 è stato invece nominato presidente nazio­nale dell'associazione “Centro Studi Processo Telematico”,costi­tuito da studiosi dei profili giuridici dell'informatica applicata alle attività della Pubblica Amministrazione ed, in particolare, dell'am­ministrazione della giustizia.
Dopo l'esperienza svolta presso la SSPL istituita presso l'Università di Catanzaro, ha fatto seguito il conferimento dell'incarico di docenza presso la facoltà di giurisprudenza del medesimo ateneo per l'a.a. 2016/2017 rinnovato per l'anno 2018.


Nel corso degli anni è maturata ampia esperien­za professionale pre­valentemente orientata alla ma­teria del diritto civile, del diritto proces­suale civile senza trascurare lo svolgi­mento di attività in ma­teria di di­ritto amministrativo e fallimentare.
A far data dall'anno 1995 l'attenzione allo studio ed all'esercizio pro­fessionale è stata estesa al campo del diritto dell'informatica e delle nuove tecnologie con particolare interesse ai settori della riservatez­za dei dati personali, dell'ICT e alle innovazioni tecnologic­he affe­renti la gestione dello studio legale e le procedure del P.C.T. (Pro­cesso Civile Telemati­co).
L'ulteriore approfondimento delle molteplici branche della mate­ria ha condotto al coinvolgimento dello scrivente in numerose e rile­vanti espe­rienze professionali e culturali sull'intero territorio nazio­nale e compren­sive di partecipazioni ad attività convegnisti­che, pub­blicazione di saggi, comprensive, tralaltro, del conferi­mento, nel corso del quadriennio 2005 -2009 dell'incarico di pre­sidente nazio­nale dell'associazione “Circolo dei Giuristi Tele­matici”,autorevo­le sodalizio annoverante, tra gli iscrit­ti, numero­si e qualificati pro­fessionalità specialistica della materia del diritto dell'informatica e delle nuove tecnologie. Della medesi­ma asso­ciazione è stato insigni­to della presidenza onoraria.Nel corso dell'anno 2015 è stato invece nominato presidente nazio­nale dell'associazione “Centro Studi Processo Telematico”,costi­tuito da studiosi dei profili giuridici dell'informatica applicata alle attività della Pubblica Amministrazione ed, in particolare, dell'am­ministrazione della giustizia.
Dopo l'esperienza svolta presso la SSPL istituita presso l'Università di Catanzaro, ha fatto seguito il conferimento dell'incarico di docenza presso la facoltà di giurisprudenza del medesimo ateneo per l'a.a. 2016/2017 rinnovato per l'anno 2018.

Files:



Lunedi e Giovedì (al termine delle lezioni)

Files:
Nessun allegato disponibile
Avvisi:
Nessun avviso trovato