D'Agnone Giulia
Titolare di un assegno di ricerca di Diritto dell’Unione europea SSD IUS/14 - Dipartimento di Scienze giuridiche, economiche e sociali dell’Università Magna Graecia di Catanzaro nell’ambito del progetto di ricerca“Principi, organizzazione e procedure della partecipazione italiana al processo di integrazione europea” (responsabile: Prof.ssa P. Mori).
Laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Macerata il 13 luglio 2007 con votazione 110/110 e lode.
Nel 2010 ottiene l'abilitazione all'esercizio della professione forense e dall'11 febbraio 2011 è Avvocato iscritto all'Ordine degli Avvocati di Macerata.
Il 6 febbraio 2013 consegue il titolo di Dottore di ricerca in diritto internazionale e diritto dell'Unione europea presso l'Università degli studi di Macerata, con una tesi in materia di diritto degli investimenti dal titolo "I conflitti di giurisdizione tra Tribunali ICSID e fori giudiziali nazionali".
Dal 9 marzo al 9 ottobre 2016 è stata titolare di un Contratto di ricerca in Diritto dell’Unione europea - Dipartimento Integrazione Europea e Affari internazionali della Scuola Nazionale dell’Amministrazione nell’ambito del progetto di ricerca dal titolo “I primi tre anni di applicazione della legge 234/2012: quali sviluppi nella gestione delle funzioni europee dell’amministrazione?”(responsabile: Prof. R. Adam). 
Dal 1 giugno 2014 al 31 gennaio 2016 è stata assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze giuridiche ed economiche dell'Università Unitelma Sapienza, nell'ambito del progetto "La condizionalità economica nelle relazioni esterne dell’Unione europea" (responsabile: Prof. E. Cannizzaro).
Ha svolto diverse attività didattiche; tra le altre, è stata titolare di un contratto di insegnamento di Diritto internazionale in lingua inglese presso il Dipartimento di Economia e Impresa dell'Università degli Studi della Tuscia (aa. 2014/2015) e di un contratto di insegnamento di Politiche dell'Unione europea in ambito sociale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell'Università degli Studi di Macerata (aa. 2013/2014).
E' stata titolare di un contratto di insegnamento integrativo di Diritto internazionale presso il Dipartimento di scienze politiche dell'Università LUISS Guido Carli e di un contratto di tutorato di Diritto dell'Unione europea presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università Sapienza - Università di Roma (aa. 2013/2014). 
Ha partecipato a diversi progetti di ricerca di ateneo e di interesse nazionale che hanno ottenuto il finanziamento.
E' membro del comitato di redazione della rivista European Papers e collaboratrice del sito della rivista Il Diritto dell'Unione europea.

Nessun avviso trovato


Titolare di un assegno di ricerca di Diritto dell’Unione europea SSD IUS/14 - Dipartimento di Scienze giuridiche, economiche e sociali dell’Università Magna Graecia di Catanzaro nell’ambito del progetto di ricerca“Principi, organizzazione e procedure della partecipazione italiana al processo di integrazione europea” (responsabile: Prof.ssa P. Mori).
Laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Macerata il 13 luglio 2007 con votazione 110/110 e lode.
Nel 2010 ottiene l'abilitazione all'esercizio della professione forense e dall'11 febbraio 2011 è Avvocato iscritto all'Ordine degli Avvocati di Macerata.
Il 6 febbraio 2013 consegue il titolo di Dottore di ricerca in diritto internazionale e diritto dell'Unione europea presso l'Università degli studi di Macerata, con una tesi in materia di diritto degli investimenti dal titolo "I conflitti di giurisdizione tra Tribunali ICSID e fori giudiziali nazionali".
Dal 9 marzo al 9 ottobre 2016 è stata titolare di un Contratto di ricerca in Diritto dell’Unione europea - Dipartimento Integrazione Europea e Affari internazionali della Scuola Nazionale dell’Amministrazione nell’ambito del progetto di ricerca dal titolo “I primi tre anni di applicazione della legge 234/2012: quali sviluppi nella gestione delle funzioni europee dell’amministrazione?”(responsabile: Prof. R. Adam). 
Dal 1 giugno 2014 al 31 gennaio 2016 è stata assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze giuridiche ed economiche dell'Università Unitelma Sapienza, nell'ambito del progetto "La condizionalità economica nelle relazioni esterne dell’Unione europea" (responsabile: Prof. E. Cannizzaro).
Ha svolto diverse attività didattiche; tra le altre, è stata titolare di un contratto di insegnamento di Diritto internazionale in lingua inglese presso il Dipartimento di Economia e Impresa dell'Università degli Studi della Tuscia (aa. 2014/2015) e di un contratto di insegnamento di Politiche dell'Unione europea in ambito sociale presso il Dipartimento di giurisprudenza dell'Università degli Studi di Macerata (aa. 2013/2014).
E' stata titolare di un contratto di insegnamento integrativo di Diritto internazionale presso il Dipartimento di scienze politiche dell'Università LUISS Guido Carli e di un contratto di tutorato di Diritto dell'Unione europea presso la Scuola di specializzazione per le professioni legali dell'Università Sapienza - Università di Roma (aa. 2013/2014). 
Ha partecipato a diversi progetti di ricerca di ateneo e di interesse nazionale che hanno ottenuto il finanziamento.
E' membro del comitato di redazione della rivista European Papers e collaboratrice del sito della rivista Il Diritto dell'Unione europea.

Files:
Nessun allegato disponibile


G. D’Agnone, “Migrazioni di massa e minacce 'ibride' alla sicurezza degli Stati UE”, in Federalismi.it, 3 gennaio 2018, pp. 1-16.   
G. D’Agnone, “Il turismo nel diritto internazionale ed europeo”, in C. Decaro, G. Piccirilli (a cura di), Istituzioni e politiche del turismo, Roma, Luiss University Press, 2017, pp. 35-49.   
G. D’Agnone, “Interim Relief in Commission v. Poland: the End Justifies the Means?”, in Il Diritto dell’Unione europea – Osservatorio europeo, dicembre 2017, pp. 1-16.
 
G. D
’Agnone, “Alcune osservazioni in merito agli interventi dell’Italia in procedimenti in corso davanti alla Corte di Giustizia dell’Unione europea”, in Il Diritto dell’Unione europea – Osservatorio europeo, maggio 2017, pp. 1-6. 
G. D’Agnone, “Adempimento degli obblighi europei e potere sostitutivo dello Stato”, in R. Adam (a cura di), Organizzazione e procedure per la partecipazione dell’Italia all’Unione europea. Commentario alla legge 24 dicembre 2012, n. 234
E. Cannizzaro e G. D’Agnone, “«Governance» globale e cooperazione internazionale a tutela dell’acqua, in G. Napolitano e A. Zoppini (a cura di), Annuario di diritto dell’energia 2017, Bologna, 2017, pp. 17-34 (in corso di pubblicazione). 

G. D’Agnone, “Illegal State Aids and Multinational Companies: the European Commission Decision on the Apple– Ireland Tax Ruling”, in European Papers, 2016, pp. 1259-1261. 
G. D’Agnone, “L’Unione europea e le risposte alle minacce ibride” in Il Diritto dell’Unione europea - Osservatorio europeo, luglio 2016, pp. 1-8.
E. Cannizzaro e G. D’Agnone, “Le politiche e le azioni «globali» per il risparmio energetico”, in G. Napolitano e A. Zoppini (a cura di), Annuario di diritto dell’energia 2016, Bologna, 2016, pp. 19-34.
G. D’Agnone, “Interpretazione dei Trattati istitutivi dell’UE: quale ruolo per le decisioni assunte in sede di Consiglio europeo?”, in European Papers, 2016, pp. 177-184. 
G. D’Agnone, “La condizionalità economica nelle relazioni esterne dell’Unione europea”, in Il diritto dell’Unione europea, 2016, pp. 653-682. 
G. D’Agnone, “Exploitation of Resources in light of Shared Energy Governance: The Energy Charter Treaty and the Energy Community” in A. Caligiuri (a cura di), Offshore Oil and Gas Exploration and Exploitation in the Adriatic and Ionian Seas, Napoli, 2015, pp. 18-26. 
G. D’Agnone, “Sulla rilevanza a fini interpretativi del commentario al modello di convenzione OCSE sulla doppia imposizione fiscale: la Cassazione cambia orientamento”,in Diritto e pratica tributaria internazionale, 2014, pp. 1069-1079. 
G. D’Agnone, “Immunità degli Stati stranieri e garanzia costituzionale dell’accesso al giudice: conflitto reale o solo apparente?”, in Quaderni Costituzionali, 2014, pp. 639-655. 
G. D’Agnone, “Il riconoscimento dei diritti umani nelle decisioni arbitrali in materia di investimenti: il diritto ad un ambiente salubre nel caso Chevron”, in Diritti Umani e Diritto Internazionale, 2014, pp.183-187. 
G. D’Agnone, “Recourse to the ‘Futility Exception’ within the ICSID System: Reflections on Recent Developments of the Local Remedies Rule”, in The Law and Practice of International Courts and Tribunals, 2013, pp. 343-364. 
G. D’Agnone, “Determining the Nationality of Companies in ICSID Arbitration” in A. Annoni e S. Forlati (eds.),The Changing Role on Nationality in International Law, Londra, 2013, pp. 153-168. 

G. D’Agnone, “L’interpretazione delle clausole sui waiting periodsnella giurisprudenza dei Tribunali ICSID: obblighi o raccomandazioni?", in Rivista di Diritto Internazionale Privato e Processuale, 2012, pp. 897-910. 
G. D’Agnone, “Breve rassegna delle direttive che hanno originato procedure di infrazione”, in G. Di Cosimo (ed.), L’Italia inadempiente -La difficile attuazione del diritto europeo in materia ambientale, Padova, 2012, pp. 45-67.


Files:
Nessun allegato disponibile
Avvisi: