Gentile Saverio
Nato a Catanzaro, dopo aver conseguito la maturità classica studia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano dove si laurea discutendo, sotto la guida del Chiar. mo Prof. Stefano Solimano, una tesi in Storia del diritto medievale e moderno. Nominato cultore della materia per Storia del diritto medievale e moderno e per Storia delle codificazioni (poi Storia del diritto moderno e contemporaneo) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, sedi di Milano (dall’A.A. 2006-2007) e Piacenza (dall’A.A. 2007-2008), e presso l’Università Carlo Cattaneo LIUC di Castellanza (Va) (dall’A.A. 2008-2009). Nel febbraio 2009 consegue il Dottorato di ricerca in Storia del diritto italiano, con particolare riferimento al diritto moderno (ciclo XXI), presso l'Università degli studi di Macerata nonché l’abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte di Appello di Catanzaro; inoltre, nel luglio 2015 ottiene il Diploma in Archivistica Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Milano. Nel settembre 2010 (e fino al luglio 2016) è nominato dal Magnifico Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore Direttore del Collegio Augustinianum (di cui era stato studente durante gli anni universitari, e poi vice-Direttore da settembre 2006 ad agosto 2010).  Ha svolto attività di didattica integrativa (esercitazioni) per la materia Storia del diritto medievale e moderno: a) presso U.C.S.C. di Milano negli anni accademici 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017;2017-2018. b) presso U.C.S.C. Piacenza negli anni accademici 2007-2008, 2008-2009 e 2009-2010; c) presso Università Carlo Cattaneo LIUC (Castellanza, Va) negli anni accademici 2008-2009 e 2009-2010. Ha svolto attività di didattica integrativa (esercitazioni) per la materia Storia del diritto moderno e contemporaneo: a) presso U.C.S.C. di Milano negli anni accademici 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017;2017-2018. Dall’anno accademico 2015-2016 è titolare del Corso di Storia del diritto medievale e moderno presso il Corso di laurea magistrale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e, dall’anno accademico 2016-2017, anche del Corso di Storia delle Costituzioni e delle Codificazioni moderne. Dall'anno accademico 2009-2010 a quello 2015-2016 è stato titolare del Corso di Storia del diritto medievale e moderno presso il Corso di laurea magistrale della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università E-Campus (Novedrate); nella medesima Università, dall'anno accademico 2011-2012 a quello 2015-2016, è stato titolare del Corso di Storia del diritto italiano (Corso di laurea in Scienze dei servizi giuridici) nonchè, limitatamente al biennio accademico 2013-2014/2014-2015, titolare del Corso di Storia delle codificazioni (Corso di laurea in Scienze politiche e sociali). Ha partecipato al Prin 2008 (2008RYER7C_002) dal titolo ‹‹Uno studio sull’applicazione del Code civil nel regno d’Italia››. Responsabile scientifico: Prof. Stefano Solimano; Coordinatore scientifico: Prof. Marco Cavina. È vincitore di concorso a n. 1 posto di titolare di assegno di ricerca per il settore scientifico-disciplinare IUS\19 Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza (giugno 2009). É vincitore di concorso a n. 1 posto di ricercatore universitario a tempo determinato (art. 1, comma 14 legge 230/2005) per il settore disciplinare IUS\19 Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università E-Campus di Novedrate (marzo 2010). È vincitore di concorso a n. 1 posto di ricercatore universitario a tempo determinato (art. 24, legge 240/2010) per il settore disciplinare IUS\19 Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (luglio 2014). É membro del Collegio dei docenti della Scuola di Dottorato ‹‹Persona ed Ordinamenti Giuridici›› istituita presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (da giugno 2015). É membro del Comitato di redazione di Jus Rivista di Scienze giuridiche a cura della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (da gennaio 2013). È membro del Comitato di Redazione di Jus Regni, collana di Storia del diritto medievale, moderno e contemporaneo (con particolare riferimento alla storia giuridica meridionale), edita dalla casa editrice ES di Napoli (da gennaio 2016). É socio della Società italiana di Storia del diritto. É Socio aderente della Deputazione di Storia Patria per la Calabria (da giugno 2016). É Socio dell'Istituto Calabrese per la Storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea. Attualmente è ricercatore universitario a tempo determinato (art. 24, legge 240/2010) per il settore disciplinare IUS\19 Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in regime di tempo pieno.
Nel luglio 2017 consegue all'unanimità della Commissione l'Abilitazione Scientifica Nazionale per le funzioni di Professore di II fascis IUS19. In occasione degli ottanta anni dalla legislazione antiebraica fascista (2018) è stato inserito dall'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) nel Comitato istituzionale - Scientifico (tra gli esperti) che ha predisposto iniziative pubbliche di riflessione in argomento.
Ha partecipato, in qualità di relatore, a diversi Convegni di studio in Italia e all'estero.
É autore di due monografie (La legalità del male. L'offensiva mussoliniana contro gli ebrei nella prospettiva storico-giuridica 1938-1945, Giappichelli, 2013, pp. 614; Gli ultimi fuochi dei Napoleonidi. Il progetto di revisione della codificazione francese a Napoli 1814, Jovene, 2015, pp. 331) e numerosi saggi comparsi sulle principali riviste del settore scientifico di appartenenza.

Principali  linee di ricerca:

Storia giuridica del Novecento, in specie del fascismo.
Legislazione antiebraica.
Storia delle Codificazioni.
Storia delle riviste giuridiche.
Formazione storica del diritto privato e processuale civile moderno e contemporaneo.
Storia della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Pubblicazioni:


1 - Il diritto indegno: le leggi contro gli ebrei (1938-1945), in A. Sciarrone Alibrandi (a cura di), Dignità e diritto: prospettive interdisciplinari, Lecce, 2010, pp. 71-83.
2 - La legalità del male. L’offensiva mussoliniana contro gli ebrei nella prospettiva storico giuridica (1938-1945), Torino, Giappichelli, 2013, pp. XVI-614.
3 - La persecuzione giuridica del fascismo contro gli ebrei (1938-1945), in S. T. Salvi (a cura di), Tra Cultura Diritto e Religione. Sinagoghe e cimiteri ebraici in Lombardia, Milano, 2013, pp. 431- 441.
4 - ‹‹La concezione nostra del diritto››. Jus. Rivista di scienze giuridiche. Un profilo storico, in Jus. Rivista di scienze giuridiche, 2013, 3, pp. 477-517.

5 - Una fonte inedita del Codice Civile del ’42. Le Osservazioni e Proposte al libro II del Ministro Paolo Thaon di Revel (dicembre 1937), in Rivista di storia del diritto italiano, 2013, pp. 325-357.
6 - Le leggi del 1938 contro gli ebrei e la balaustrata del poeta, in G. Forti – C. Mazzucato – A. Visconti (a cura di), Giustizia e letteratura II, Milano, 2014, pp. 664-671.
7 - Il Code de commerce in Calabria e l’emersione di un interessante tassello inedito relativo alla Commissione di Murat del 1814, in Historia et ius (www.historiaetius.eu), 1 (2014), paper 5, pp. 1-33.
8 - Uno scritto inedito di Mario Romani: le “Osservazioni al progetto di Legge sindacale di Amintore Fanfani” (1947), in Bollettino dell’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia, 2014, 2-3, pp. 181-195.
 
9 - Gli ultimi fuochi dei Napoleonidi. Il progetto di revisione della codificazione francese a Napoli (1814), Napoli, Jovene, 2015, pp. XVI-331.
10 - Le Osservazioni al Code de procédure civile nel regno di Napoli (1814), in Il giusto processo civile, 4/2015, pp. 1239-1264.
11 - La legislazione antiebraica del regime fascista. Un profilo (1938-1945), in Diritto penale XXI secolo. Europeo storico comparato, 1/2016, pp. 130-189.
12 - Sergio Mochi Onory e l’Università Cattolica del Sacro Cuore (1941-1953), in Rivista di Storia del diritto italiano, 2016, pp. 389-405.

13 - De iure condendo. “Per difendere quelle che sono le nostre buone tesi”. Agostino Gemelli e la facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (1940-1950),
in Jus. Rivista di scienze giuridiche, 2016, 3, pp. 301-348.

14 - L’espropriazione forzata a Napoli tra Decennio e Restaurazione: spunti di riflessione, in F. Mastroberti (a cura di), Il Regno di Napoli nell’Europa napoleonica. Saggi e ricerche, 2016, pp. 89-109.

15 – Recensione a ‹‹Ponzio Pilato. Un enigma tra storia e memoria›› (di Aldo Schiavone), in Il diritto ecclesiastico, 2016, 1-2, pp. 199-201.
16 - Sempre più poveri. Giuseppe Luosi e il problema dell’espropriazione forzata nel Regno d’Italia, in Rivista di storia del diritto italiano, 2017, pp. 119-185.
17 - L’eugenetica nazista (e fascista) nella mostra ‹‹Schedati, perseguitati, annientati. Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo›› (Roma, 10 marzo - 14 maggio 2017), in Rivista italiana di Medicina legale e del Diritto in campo sanitario, 2017, 2, pp. 953-955.
18 -  Recensione a ‹‹I giuristi e la Resistenza. Una biografia intellettuale del Paese›› (a cura di B. Pezzini e S. Rossi), in Rivista trimestrale di diritto pubblico, 2017, 3, pp. 834-837.
19 - Il Gran Giudice Giuseppe Luosi e il problema dell’espropriazione forzata immobiliare nel Regno d’Italia in Il giusto processo civile, 1/2018, pp. 287-311.





Nessun avviso trovato


Nato a Catanzaro, dopo aver conseguito la maturità classica studia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano dove si laurea discutendo, sotto la guida del Chiar. mo Prof. Stefano Solimano, una tesi in Storia del diritto medievale e moderno. Nominato cultore della materia per Storia del diritto medievale e moderno e per Storia delle codificazioni (poi Storia del diritto moderno e contemporaneo) presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, sedi di Milano (dall’A.A. 2006-2007) e Piacenza (dall’A.A. 2007-2008), e presso l’Università Carlo Cattaneo LIUC di Castellanza (Va) (dall’A.A. 2008-2009). Nel febbraio 2009 consegue il Dottorato di ricerca in Storia del diritto italiano, con particolare riferimento al diritto moderno (ciclo XXI), presso l'Università degli studi di Macerata nonché l’abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte di Appello di Catanzaro; inoltre, nel luglio 2015 ottiene il Diploma in Archivistica Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Milano. Nel settembre 2010 (e fino al luglio 2016) è nominato dal Magnifico Rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore Direttore del Collegio Augustinianum (di cui era stato studente durante gli anni universitari, e poi vice-Direttore da settembre 2006 ad agosto 2010).  Ha svolto attività di didattica integrativa (esercitazioni) per la materia Storia del diritto medievale e moderno: a) presso U.C.S.C. di Milano negli anni accademici 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017;2017-2018. b) presso U.C.S.C. Piacenza negli anni accademici 2007-2008, 2008-2009 e 2009-2010; c) presso Università Carlo Cattaneo LIUC (Castellanza, Va) negli anni accademici 2008-2009 e 2009-2010. Ha svolto attività di didattica integrativa (esercitazioni) per la materia Storia del diritto moderno e contemporaneo: a) presso U.C.S.C. di Milano negli anni accademici 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017;2017-2018. Dall’anno accademico 2015-2016 è titolare del Corso di Storia del diritto medievale e moderno presso il Corso di laurea magistrale della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e, dall’anno accademico 2016-2017, anche del Corso di Storia delle Costituzioni e delle Codificazioni moderne. Dall'anno accademico 2009-2010 a quello 2015-2016 è stato titolare del Corso di Storia del diritto medievale e moderno presso il Corso di laurea magistrale della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università E-Campus (Novedrate); nella medesima Università, dall'anno accademico 2011-2012 a quello 2015-2016, è stato titolare del Corso di Storia del diritto italiano (Corso di laurea in Scienze dei servizi giuridici) nonchè, limitatamente al biennio accademico 2013-2014/2014-2015, titolare del Corso di Storia delle codificazioni (Corso di laurea in Scienze politiche e sociali). Ha partecipato al Prin 2008 (2008RYER7C_002) dal titolo ‹‹Uno studio sull’applicazione del Code civil nel regno d’Italia››. Responsabile scientifico: Prof. Stefano Solimano; Coordinatore scientifico: Prof. Marco Cavina. È vincitore di concorso a n. 1 posto di titolare di assegno di ricerca per il settore scientifico-disciplinare IUS\19 Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza (giugno 2009). É vincitore di concorso a n. 1 posto di ricercatore universitario a tempo determinato (art. 1, comma 14 legge 230/2005) per il settore disciplinare IUS\19 Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università E-Campus di Novedrate (marzo 2010). È vincitore di concorso a n. 1 posto di ricercatore universitario a tempo determinato (art. 24, legge 240/2010) per il settore disciplinare IUS\19 Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (luglio 2014). É membro del Collegio dei docenti della Scuola di Dottorato ‹‹Persona ed Ordinamenti Giuridici›› istituita presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano (da giugno 2015). É membro del Comitato di redazione di Jus Rivista di Scienze giuridiche a cura della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (da gennaio 2013). È membro del Comitato di Redazione di Jus Regni, collana di Storia del diritto medievale, moderno e contemporaneo (con particolare riferimento alla storia giuridica meridionale), edita dalla casa editrice ES di Napoli (da gennaio 2016). É socio della Società italiana di Storia del diritto. É Socio aderente della Deputazione di Storia Patria per la Calabria (da giugno 2016). É Socio dell'Istituto Calabrese per la Storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea. Attualmente è ricercatore universitario a tempo determinato (art. 24, legge 240/2010) per il settore disciplinare IUS\19 Storia del diritto medievale e moderno presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in regime di tempo pieno.
Nel luglio 2017 consegue all'unanimità della Commissione l'Abilitazione Scientifica Nazionale per le funzioni di Professore di II fascis IUS19. In occasione degli ottanta anni dalla legislazione antiebraica fascista (2018) è stato inserito dall'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI) nel Comitato istituzionale - Scientifico (tra gli esperti) che ha predisposto iniziative pubbliche di riflessione in argomento.
Ha partecipato, in qualità di relatore, a diversi Convegni di studio in Italia e all'estero.
É autore di due monografie (La legalità del male. L'offensiva mussoliniana contro gli ebrei nella prospettiva storico-giuridica 1938-1945, Giappichelli, 2013, pp. 614; Gli ultimi fuochi dei Napoleonidi. Il progetto di revisione della codificazione francese a Napoli 1814, Jovene, 2015, pp. 331) e numerosi saggi comparsi sulle principali riviste del settore scientifico di appartenenza.

Principali  linee di ricerca:

Storia giuridica del Novecento, in specie del fascismo.
Legislazione antiebraica.
Storia delle Codificazioni.
Storia delle riviste giuridiche.
Formazione storica del diritto privato e processuale civile moderno e contemporaneo.
Storia della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Pubblicazioni:


1 - Il diritto indegno: le leggi contro gli ebrei (1938-1945), in A. Sciarrone Alibrandi (a cura di), Dignità e diritto: prospettive interdisciplinari, Lecce, 2010, pp. 71-83.
2 - La legalità del male. L’offensiva mussoliniana contro gli ebrei nella prospettiva storico giuridica (1938-1945), Torino, Giappichelli, 2013, pp. XVI-614.
3 - La persecuzione giuridica del fascismo contro gli ebrei (1938-1945), in S. T. Salvi (a cura di), Tra Cultura Diritto e Religione. Sinagoghe e cimiteri ebraici in Lombardia, Milano, 2013, pp. 431- 441.
4 - ‹‹La concezione nostra del diritto››. Jus. Rivista di scienze giuridiche. Un profilo storico, in Jus. Rivista di scienze giuridiche, 2013, 3, pp. 477-517.

5 - Una fonte inedita del Codice Civile del ’42. Le Osservazioni e Proposte al libro II del Ministro Paolo Thaon di Revel (dicembre 1937), in Rivista di storia del diritto italiano, 2013, pp. 325-357.
6 - Le leggi del 1938 contro gli ebrei e la balaustrata del poeta, in G. Forti – C. Mazzucato – A. Visconti (a cura di), Giustizia e letteratura II, Milano, 2014, pp. 664-671.
7 - Il Code de commerce in Calabria e l’emersione di un interessante tassello inedito relativo alla Commissione di Murat del 1814, in Historia et ius (www.historiaetius.eu), 1 (2014), paper 5, pp. 1-33.
8 - Uno scritto inedito di Mario Romani: le “Osservazioni al progetto di Legge sindacale di Amintore Fanfani” (1947), in Bollettino dell’Archivio per la storia del movimento sociale cattolico in Italia, 2014, 2-3, pp. 181-195.
 
9 - Gli ultimi fuochi dei Napoleonidi. Il progetto di revisione della codificazione francese a Napoli (1814), Napoli, Jovene, 2015, pp. XVI-331.
10 - Le Osservazioni al Code de procédure civile nel regno di Napoli (1814), in Il giusto processo civile, 4/2015, pp. 1239-1264.
11 - La legislazione antiebraica del regime fascista. Un profilo (1938-1945), in Diritto penale XXI secolo. Europeo storico comparato, 1/2016, pp. 130-189.
12 - Sergio Mochi Onory e l’Università Cattolica del Sacro Cuore (1941-1953), in Rivista di Storia del diritto italiano, 2016, pp. 389-405.

13 - De iure condendo. “Per difendere quelle che sono le nostre buone tesi”. Agostino Gemelli e la facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (1940-1950),
in Jus. Rivista di scienze giuridiche, 2016, 3, pp. 301-348.

14 - L’espropriazione forzata a Napoli tra Decennio e Restaurazione: spunti di riflessione, in F. Mastroberti (a cura di), Il Regno di Napoli nell’Europa napoleonica. Saggi e ricerche, 2016, pp. 89-109.

15 – Recensione a ‹‹Ponzio Pilato. Un enigma tra storia e memoria›› (di Aldo Schiavone), in Il diritto ecclesiastico, 2016, 1-2, pp. 199-201.
16 - Sempre più poveri. Giuseppe Luosi e il problema dell’espropriazione forzata nel Regno d’Italia, in Rivista di storia del diritto italiano, 2017, pp. 119-185.
17 - L’eugenetica nazista (e fascista) nella mostra ‹‹Schedati, perseguitati, annientati. Malati psichici e disabili durante il nazionalsocialismo›› (Roma, 10 marzo - 14 maggio 2017), in Rivista italiana di Medicina legale e del Diritto in campo sanitario, 2017, 2, pp. 953-955.
18 -  Recensione a ‹‹I giuristi e la Resistenza. Una biografia intellettuale del Paese›› (a cura di B. Pezzini e S. Rossi), in Rivista trimestrale di diritto pubblico, 2017, 3, pp. 834-837.
19 - Il Gran Giudice Giuseppe Luosi e il problema dell’espropriazione forzata immobiliare nel Regno d’Italia in Il giusto processo civile, 1/2018, pp. 287-311.





Files:
Nessun allegato disponibile