Sinisi Lorenzo
Curriculum in forma breve:Nato a Savona, nel 1988 si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova. Dopo anni di collaborazione esterna con l’Istituto di Storia del diritto italiano dell’Ateneo genovese in veste di cultore della materia e poi di borsista, consegue nel 1996 il titolo di dottore di ricerca in “Storia del diritto, delle istituzioni e della cultura giuridica medievale, moderna e contemporanea” (VIII ciclo).Nell’aprile del 1997 gli viene attribuita una borsa di studio “post dottorato” messa a concorso dall’Università di Genova e nel 1999 risulta vincitore di un concorso per un posto da ricercatore per il settore disciplinare N19X “Storia del diritto italiano”, bandito dall’Università del Piemonte Orientale per la Facoltà di Giurisprudenza sede di Alessandria dove presta regolarmente servizio fino al novembre del 2002. Riportata in quell’anno l’idoneità a ricoprire un posto di professore di seconda fascia nella valutazione comparativa indetta dall’Università degli Studi di Milano, è chiamato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro dove presta servizio come professore associato per il settore scientifico-disciplinare IUS19 “Storia del diritto medievale e moderno” fino al luglio del 2006.Risultato idoneo nell’aprile del 2005 a ricoprire un posto di professore di prima fascia nella valutazione comparativa indetta dall’Università degli Studi di Verona, il primo agosto 2006, prende servizio presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro in qualità di professore straordinario per il settore scientifico-disciplinare IUS19. Conseguita la qualifica di Professore ordinario nel 2009 a seguito della procedura di conferma, è titolare della cattedra di Storia del diritto A-L e affidatario del corso di Storia del diritto medievale e moderno II - Storia della giustizia e delle professioni legali nonché del modulo di Storia del diritto del corso integrato "Fondamenti del sapere giuridico". Negli scorsi anni accademici ha insegnato presso la sede di Catanzaro Istituzioni giuridiche medievali e moderne, Storia delle codificazioni moderne, storia del diritto medievale e moderno I M-Z e Storia del diritto medievale e moderno II; fino all’a.a. 2008-2009 Storia del diritto medievale e moderno I e II presso il Polo didattico di Cosenza. Dall’a.a. 2006-2007 è membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in “Teoria del diritto e ordine giuridico europeo” con sede amministrativa presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro.

 Linee di ricerca:Relatore in numerosi congressi scientifici in Italia e all’estero, è autore di monografie e articoli che riguardano soprattutto la storia del notariato e della letteratura notarile, la storia della giustizia e del processo, la storia dell’avvocatura e la storia del diritto canonico in età post-tridentina.

Associazioni:SISD (Società Italiana di Storia del Diritto); ICMAC (Iuris Canonici Medii Aevi Consociatio); SHD (Société d'histoire du droit); SLSP (Società Ligure di Storia Patria)

 Principali pubblicazioni (monografie):Formulari e cultura giuridica notarile nell’età moderna. L’esperienza genovese, Milano, Giuffrè, 1997; Giustizia e giurisprudenza nell’Italia preunitaria. Il Senato di Genova, Milano, Giuffrè, 2002; Oltre il Corpus iuris canonici. Iniziative manualistiche e progetti di nuove compilazioni in età post-tridentina, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2009.

Nessun avviso trovato


Curriculum in forma breve:Nato a Savona, nel 1988 si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Genova. Dopo anni di collaborazione esterna con l’Istituto di Storia del diritto italiano dell’Ateneo genovese in veste di cultore della materia e poi di borsista, consegue nel 1996 il titolo di dottore di ricerca in “Storia del diritto, delle istituzioni e della cultura giuridica medievale, moderna e contemporanea” (VIII ciclo).Nell’aprile del 1997 gli viene attribuita una borsa di studio “post dottorato” messa a concorso dall’Università di Genova e nel 1999 risulta vincitore di un concorso per un posto da ricercatore per il settore disciplinare N19X “Storia del diritto italiano”, bandito dall’Università del Piemonte Orientale per la Facoltà di Giurisprudenza sede di Alessandria dove presta regolarmente servizio fino al novembre del 2002. Riportata in quell’anno l’idoneità a ricoprire un posto di professore di seconda fascia nella valutazione comparativa indetta dall’Università degli Studi di Milano, è chiamato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro dove presta servizio come professore associato per il settore scientifico-disciplinare IUS19 “Storia del diritto medievale e moderno” fino al luglio del 2006.Risultato idoneo nell’aprile del 2005 a ricoprire un posto di professore di prima fascia nella valutazione comparativa indetta dall’Università degli Studi di Verona, il primo agosto 2006, prende servizio presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro in qualità di professore straordinario per il settore scientifico-disciplinare IUS19. Conseguita la qualifica di Professore ordinario nel 2009 a seguito della procedura di conferma, è titolare della cattedra di Storia del diritto A-L e affidatario del corso di Storia del diritto medievale e moderno II - Storia della giustizia e delle professioni legali nonché del modulo di Storia del diritto del corso integrato "Fondamenti del sapere giuridico". Negli scorsi anni accademici ha insegnato presso la sede di Catanzaro Istituzioni giuridiche medievali e moderne, Storia delle codificazioni moderne, storia del diritto medievale e moderno I M-Z e Storia del diritto medievale e moderno II; fino all’a.a. 2008-2009 Storia del diritto medievale e moderno I e II presso il Polo didattico di Cosenza. Dall’a.a. 2006-2007 è membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in “Teoria del diritto e ordine giuridico europeo” con sede amministrativa presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro.

 Linee di ricerca:Relatore in numerosi congressi scientifici in Italia e all’estero, è autore di monografie e articoli che riguardano soprattutto la storia del notariato e della letteratura notarile, la storia della giustizia e del processo, la storia dell’avvocatura e la storia del diritto canonico in età post-tridentina.

Associazioni:SISD (Società Italiana di Storia del Diritto); ICMAC (Iuris Canonici Medii Aevi Consociatio); SHD (Société d'histoire du droit); SLSP (Società Ligure di Storia Patria)

 Principali pubblicazioni (monografie):Formulari e cultura giuridica notarile nell’età moderna. L’esperienza genovese, Milano, Giuffrè, 1997; Giustizia e giurisprudenza nell’Italia preunitaria. Il Senato di Genova, Milano, Giuffrè, 2002; Oltre il Corpus iuris canonici. Iniziative manualistiche e progetti di nuove compilazioni in età post-tridentina, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2009.

Files:
Nessun allegato disponibile


 Principali  linee di ricerca:

 
Storia del notariato e della letteratura notarile dal medioevo all’età contemporanea; Storia della giustizia e del processo in età moderna; Storia dell’Avvocatura e delle professioni legali in genere; Fonti legislative, giurisprudenza e dottrina nel territorio ligure fra Antico regime e Restaurazione; Storia della legislazione e dottrina canonistica in età post-tridentina 

 Pubblicazioni: 

 1) L. Sinisi, Un criminalista genovese del Seicento: il notaio Emanuele Vignolo, in “Annali della Facoltà di Giurisprudenza di Genova”, XXVI, pp. 571-593.
 2) L. Sinisi, recensione al volume di V. Piergiovanni, a cura di, Tra Siviglia e Genova: notaio, documento e commercio nell’Età Colombiana, Milano 1994, in Zeitschrift der Savigny-Stiftung für Rechtsgeschichte. Kanonistische Abteilung, LXXXII, 1996, pp. 436-439.
 3) L. Sinisi, Formulari e cultura giuridica nell’Età moderna. L’esperienza genovese, Milano, Giuffrè, 1997. 
 4) L. Sinisi, recensione al volume di A. Padovani, Perché chiedi il mio nome? Dio, natura e diritto nel secolo XII, Torino 1997, in “Rivista di Storia del diritto italiano”, LXXI, 1998, pp. 447-450.
 5) L. Sinisi, Le origini dell’insegnamento penalistico a Genova. Dalla “lettura criminale” del Collegio notarile alla cattedra della pubblica Università, in “Materiali per una storia della cultura giuridica”, XXVIII/2, 1998, pp. 337-375.
 6) L. Sinisi, Tra reazione e moderatismo: attività legislativa e progetti di codificazione nella restaurata Repubblica di Genova (1814), in Studi in onore di Franca De Marini Avonzo, Torino, Giappichelli, 1999, pp. 351-368.
 7) L. Sinisi, Les origines du Royal Sénat de Gênes (1814-1815), in G.S. Pene Vidari, a cura di, Les Sénats de la Maison de Savoie (Ancient régime – Restauration), Torino, Giappichelli, 2001, pp. 151-179.
 8) L. Sinisi, Niccolò Gervasoni, avvocato, arrêtiste e magistrato fra Restaurazione e Unità, in G.B. Varnier, Giuristi liguri dell’Ottocento, Genova, Accademia Ligure di Scienze e Lettere, 2001, pp. 23-52. 
 9) L. Sinisi, Alle origini del Notariato latino: la Summa Rolandina come modello di formulario notarile, in. G. Tamba, a cura di, Rolandino e l’Ars Notaria da Bologna all’Europa, pp. 165-233. 
10) L. Sinisi, Giustizia e giurisprudenza nell’Italia preunitaria. Il Senato di Genova, Milano, Giuffrè, 2002.
11) L. Sinisi, Un frammento di formulario notarile genovese del Trecento, in D. Puncuh, a cura di, Studi in memoria di G. Costamagna, Genova, Società Ligure di Storia Patria, 2003, pp. 1027-1046. 
12) L. Sinisi, Cultura penalistica a Genova: Ignazio Gaetano Carbonara e le sue Institutiones criminales, in C. Bitossi, Erudizione e storiografia settecentesche in Liguria, Genova, Accademia Ligure di Scienze e Lettere, 2004, pp. 520-562. 
13) L. Sinisi, Nascita ed affermazione di un nuovo genere letterario. La fortuna delle Institutiones iuris canonici di Giovanni paolo Lancellotti, in “Rivista di Storia del diritto italiano”, LXXVII, 2004, pp. 53-95. 
14) L. Sinisi, The application of the Code civil in the Duchy of Genoa (1815-1837), in B. Doelemeyer, H. Mohnhaupt, A. Somma, Richterliche Anwedung des Code civil in seinem europaischen Geltungsbereichen ausserhalb Frankreichs, Frankfurt am Main, Klostermann, 2006, pp. 395-412. 
15) L. Sinisi, “Judicis oculus”. Il notaio di tribunal nella dottrina e nella prassi di diritto comune, in V. Piergiovanni, a cura di, “Hinc publica fides”. Il notaio e l’amministrazione della giustizia, Milano, Giuffrè, 2006, pp. 217-240. 
16) L. Sinisi, Una vita per il prossimo: Ettore Vernazza, notaio e benefattore genovese nell’Italia della Riforma cattolica, in “Studi e Materiali. Quaderni semestrali”, V/1, 2006, pp. 795-803. 
17) L. Sinisi, Dal giornalismo all'accademia. Giuseppe Saredo giurista "per caso" nell'Italia postunitaria, in "Materiali per una storia della cultura giuridica", XXXVII, n. 1, 2007, pp. 225-237. 
18) L. Sinisi, Un sommista ligure del primo Cinquecento. Prime note su Giovanni Cagnazzo e la sua Summa Tabiena, in V. Piergiovanni, a cura di, Presenza e cultura domenicana nella Liguria medievale, Genova, Società Ligure di Storia Patria, 2007, pp. 91-114. 
19) L. Sinisi, Luigi Emanuele Corvetto. Un avvocato genovese fra attività professionale ed impegno politico, in P. Massa Piergiovanni, a cura di, Luigi Emanuele Corvetto (1756-1821) tra finanza, diritto e politica, Atti del Convegno di Genova, 11-12 maggio 2007, Genova, Accademia Ligure di Scienze e Lettere, 2007, pp. 117-134. 
20) L. Sinisi, Legislazione e scienza canonistica nell'età di Pio V, in E. Mongiano-G.M. Panizza, a cura di, Le carte del diritto e della fede, Atti del Convegno di studi, Alessandria, 16-17 giugno 2006, Alessandria, Società di storia, arte e archeologia, 2008, pp. 23-48. 
21) L. Sinisi, Mascardi, Giuseppe, in Dizionario biografico degli italiani, vol. 71, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2008, pp. 538-541. 
22) L. Sinisi, Aspetti dell'amministrazione della giustizia "in criminalibus" a Genova in età moderna, in Tra diritto e storia. Studi in onore di Luigi Berlinguer promossi dalle Università di Siena e di Sassari, Soveria mannelli, Rubbettino, 2008, t. II, pp. 1039-1056. 
23) L. Sinisi, Une heureuse conjoncture. Le maintien en vigueur du Code Napoléon dans la Ligurie de la Restauration, in O. Vernier, a cura di, Etudes d'histoire du droit privé en souvenir de maryse Carlin, Paris, La Memoire du droit, 2008, pp. 745-756. 
24) L. Sinisi, Oltre il Corpus iuris canonici. iniziative manualistiche e progetti di nuove compilazioni in età post-tridentina, Soveria Mannelli, Rubbettino, 2009. 
25) L. Sinisi, Diritto e giustizia nel Ponente ligure: le "enclaves" sabaude di Oneglia e Loano fra Antico Regime e Restaurazione, in M. Ortolani, a cura di, Pouvoirs et territoires dans les Etats de Savoie, Actes du Colloque international de Nice, 29 novembre-1 décembre 2007, Nice, Serre Editeur, 2010, pp. 387-402. 
26) L. Sinisi, recensione al volume di A. Lupano, Aimone Cravetta (1504-1569) giurista del diritto comune, Torino 2008, in “Rivista di Storia del diritto italiano”, LXXXIII, 2010, pp. 507-510. 
27) L. Sinisi, Le imprudenze di un grande canonista della prima metà del Seicento. Agostinho Barbosa e la Congregazione dell'Indice, in Itinerari in comune. Ricerche di storia del diritto per Vito Piergiovanni, Milano, Giuffrè, 2011, pp. 307-386. 
28) L. Sinisi, La legislazione marittima del Regno di Sardegna nell'età della Restaurazione: gli editti e regolamenti feliciani, in M. Ortolani, a cura di, Commerce et communications maritimes et terrestres dans les Etats de Savoie, Nice, Serre Editeur, 2011, pp. 251-267. 
29) L. Sinisi, Amministrazione della giustizia e raccolte di giurisprudenza a Parma nell'età di Maria Luigia, in F. Micolo-G. Baggio-E. Fregoso, Diritto, cultura giuridica e riforme nell'età di Maria Luigia, atti del Convegno, Parma, 14 e 15 dicembre 2007, Parma, MUP, 2011, pp. 185-198. 
30) L. Sinisi, Fra unità nazionale ed unificazione legislativa: il contributo della Magistratura calabrese, in A. Bongarzone, a cura di, L'Unità d'Italia tra mito e realtà, Caraffa di Catanzaro, Abramo, 2011, pp. 80-86. 
31) L. Sinisi, Figure dell'avvocatura negli Stati parmensi fra Risorgimento e Unità, in S. Borsacchi-G.S. Pene Vidari, Avvocati che fecero l'Italia, Bologna, il Mulino, 2011, pp. 353-365. 
32) L. Sinisi, a cura di, Le leggi notarili. Dagli stati preunitari al Regno d'Italia (1805-1879), Padova-Torino, CEDAM-UTET, 2011.  
33) L. Sinisi, Aspetti della giustizia criminale nei Ducati di Parma e Piacenza dall'edificazione dello Stato farnesiano alla fine dell'Antico Regime, in La giustizia criminale nell'Italia moderna (XVI-XVIII sec.), Bologna, Pàtron, 2012, pp. 213-230; 403-408. 
34) L. Sinisi, Sviluppo ed evoluzione ottocentesca degli ordinamenti notarili italiani sino all'Unità, in "Rivista di Storia del diritto italiano", LXXXV, 2012, pp. 41-108. 
35) L. Sinisi, Unità nazionale e unificazione legislativa. Cenni sulla genesi dei primi codici italiani (1859-1865), in P. Mori, a cura di, Unificazione politica ed unificazione giuridica. Atti della giornata di studi per le celebrazioni dei 150 anni dell'Unità d'Italia, 15 marzo 2011, pp. 73-89. 
36) L. Sinisi, Per una storia dei formulari e della documentazione processuale nello Stato genovese fra Medioevo ed Età moderna, in A. Giorgi, S. Moscadelli, C. Zarrilli, a cura di,  La documentazione degli organi giudiziari nell'Italia tardo-medievale e moderna, Roma, Ministero per i beni e le attività culturali, Direzione generale per gli archivi, 2012, pp. 519-540. 
37) L. Sinisi, Notariato e scienza notarile fra unità nazionale ed unificazione legislativa: il contributo genovese, in P. Massa, G.B. Varnier, a cura di, Progresso scientifico e sapere accademico nella costruzione dello Stato. Riflessioni a 150 anni dell'Unità d'Italia, Genova, Accademia Ligure di Scienze e Lettere, 2012, pp. 235-254. 
38) L. Sinisi, Due diverse annessioni per la fine di uno Stato regionale: Genova e le due Riviere dalla Francia imperiale al Piemonte sabaudo (1805-1814), in Consentement des populations, plébiscites et changements de souveraineté, textes réunis par M. Ortolani-O. Vernier-M. Bottin-B. Berthier, Nice, Serre, 2013, pp. 79-104. 
39) L. Sinisi, Formulari e pratiche notarili a Modena e negli Stati estensi fra XVIII e XVIII secolo, in G. Tamba, E. Tavilla, a cura di, Nella città e per la città. I notai a Modena dal IX al XX secolo, Milano, Giuffrè, 2013, pp. 181-207. 
40) L. Sinisi, La canonistica italiana fra XVI e XVII secolo: un periodo di decadenza? (note a margine di alcune voci del Dizionario biografico dei giuristi italiani, in M.G. Di Renzo Villata, Lavorando al cantiere del “Dizionario biografico dei giuristi italiani (XII-XX sec.)”, Milano, Giuffrè, 2013, pp. 465-500. 
41) L. Sinisi, Prima della L. n. 89/1913. Il lungo cammino del notariato italiano dall’età napoleonica all’unificazione nazionale, in “Notariato”, XIX, 1913, p. 129-131. 
42) L. Sinisi, Un giurista padovano di primo Cinquecento al servizio dell’editoria veneziana: bartolomeo dall’Orario (1461?-1546), in “Rivista internazionale di diritto comune”, 24, 2013, pp. 181-212. 
43) L. Sinisi, Boncompagni, Ugo (Gregorio XIII papa), in I. Birocchi, E. Cortese, A. Mattone, M.N. Miletti, Dizionario biografico dei giuristi italiani (XII-XX secolo), vol. I, Bologna, il Mulino, 2013, pp. 286-287. 
44) L. Sinisi, Carbonara, Ignazio Gaetano, ivi p. 444. 
45) L. Sinisi, Cartari, Giulivo, ivi, pp. 470-471. 
46) L. Sinisi, Cucchi, Marco Antonio, ivi, p. 616. 
47) L. Sinisi, Galganetti, Leandro, ivi, pp. 931-932. 
48) L. Sinisi, Gervasoni, Niccolò, ivi, p. 973. 
49) L. Sinisi, Lambertini, Prospero (Benedetto XIV, papa), ivi, pp. 1136-1137. 
50) L. Sinisi, Lancellotti, Giovanni Paolo, ivi, pp. 1142-1143. 
51) L. Sinisi, Leone Malalingua da Sperlonga (Speluncano), ivi, pp. 1166-1167. 
52) L. Sinisi, Mascardi, Giuseppe, in I. Birocchi, E. Cortese, A. Mattone, M.N. Miletti, Dizionario biografico dei giuristi italiani (XII-XX secolo), vol. II, Bologna, il Mulino, 2013, pp. 1298-1299. 
53) L. Sinisi, Parisio, Flaminio, ivi, pp. 1298-1299. 
54) L. Sinisi, Pascali, Filippo, ivi, p. 1516. 
55) L. Sinisi, Pignatelli, Francesco Giacomo, ivi, p. 1596. 
56) L. Sinisi, Quaranta, Styefano, ivi, pp. p. 1643 
57) L. Sinisi, Rocca, Girolamo, ivi, p. 1700. 
58) L. Sinisi, Sangiorgi, Giovanni Antonio, ivi, pp. 1788-1789. 
59) L. Sinisi, Vignolo, Emanuele, ivi, p. 2048. 
60) L. Sinisi, Villagut, Alfonso, ivi, pp. 2049-2050. 
61) L. Sinisi, Nel solco di Rolandino. L’opera di Pietro d’Anzola fra “theorica” e “practica”, in G. Tamba, a cura di, L’opera di Pietro d’Anzola per il Notariato di diritto latino, Sala Bolognese, Forni, 2014, pp. 45-62. 
62) L. Sinisi, Il contributo del foro genovese al Codice di commercio unitario, in S. Borsacchi, G.S. Pene Vidari, Avvocati protagonisti e rinnovatori del primo diritto unitario, Bologna, il Mulino, 2014, pp. 345-363. 
63) L. Sinisi, Il notaio e la sua presenza nell’apparato giurisdizionale: profili storici, in La modernità degli studi storici: principi e valori del notariato, Milano, Gruppo 24ore, 2014, pp. 102-115. 
64) L. Sinisi, Un giurista calabrese nella Napoli del Settecento fra Giansenismo, Illuminismo e Giurisdizionalismo: brevi note su Domenico Cavallari e la fortuna delle sue opere, in A Scerbo, a cura di, Diritto ed economia nella Calabria moderna, Milano, Giuffrè, 2014, pp. 45-75. 
65) L. Sinisi, Vicende editoriali cinquecentesche delle opere di Rolandino, in P. Maffei, G.P. Varanini, a cura di, Honos alit artes. Studi per il settantesimo compleanno di Mario Ascheri, Firenze, Firenze University press, 2014, vol. III, pp. 115-124. 
66) L. Sinisi, Uno statuto privilegiato o una moderata piemontesizzazione? Legislazione e giustizia nel Genovesato sabaudo dei primi anni della Restaurazione, in G. Assereto, C. Bitossi, P.Merlin, a cura di, Genova e Torino. Quattro secoli di incontri e scontri. Nel bicentenario dell’annessione della Liguria al Regno di Sardegna, Genova, Società Ligure di Storia Patria, 2015, pp. 331-353.  


orari di ricevimento: prima e dopo le lezioni durante il corso; prima e dopo gli esami; secondo gli avvisi comunicati mensilmente via internet e a richiesta su appuntamento

Files:
Nessun allegato disponibile
Avvisi: