Gigliotti Fulvio
Il Prof. Fulvio Gigliotti (CZ, 13 giugno 1966) si è laureato in data 30 luglio 1990 presso l’Università degli Studi di Reggio Calabria (sede di Catanzaro), conseguendo la votazione di 110 e lode/110  e la dignità di pubblicazione della tesi di Laurea. Nel 1994 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense. Già borsista universitario (a.a. 1990/91) – dopo un’esperienza lavorativa come esperto dell’area legale presso Enel SpA – nel 1996 ha conseguito, presso l’Università degli Studi di Messina, il Dottorato di ricerca in Diritto della navigazione e dei trasporti. Entrato (nel 1999) nei ruoli accademici come ricercatore universitario, è divenuto Professore associato di Istituzioni di diritto privato a far data dal 16 gennaio 2001, conseguendo, successivamente (2003), l’idoneità a professore di I fascia. È attualmente - a far data dall'anno 2005 - Professore Ordinario di Diritto privato nell’Università degli Studi di Catanzaro “Magna Graecia” (UMG).  È socio della S.I.S.D.I.C. (Società italiana degli studiosi di diritto civile), membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in "Teoria del diritto ed ordine giuridico ed economico europeo", nonché Responsabile del Macro-settore giuridico-economico-storico-sociale del Sistema bibliotecario di Ateneo.  È stato Vice-Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche, storiche, economiche e sociali di UMG e componente del Consiglio direttivo della SSPL di UMG. È Direttore del Master in Diritto civile. Il diritto privato della P.A., attivato presso il medesimo Ateneo, giunto alla quarta edizione.   È responsabile di un Centro di Ricerca denominato "Rapporti privatistici della P.A." ed è direttore della (relativa) collana di studi denominata "pubblicazioni del Centro di Ricerca", edita da ESI-Edizioni Scientifiche Italiane. Ha fatto parte del Comitato scientifico della Rivista neldiritto.it; fa parte del Comitato scientifico di Emerlaws; è componente del Comitato scientifico della Rivista "Ordines. Per un sapere interdisciplinare sulle istituzioni europee"; fa parte del comitato di valutazione delle Rivista "Diritto delle successioni e della famiglia" e dell'Archivio giuridico sassarese ed è referee per la "Rivista del diritto della navigazione". Ha insegnato, nel corso degli anni: - Diritto delle successioni e Diritto della responsabilità civile presso la Scuola di Specializzazione in Diritto Civile “Salvatore Pugliatti”, istituita presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catanzaro; - Diritto della responsabilità civile e Diritto privato (insegnamenti di cui è, ad oggi, titolare) nel corso di laurea in Giurisprudenza di Catanzaro (e già nel Polo didattico di Cosenza); - Didattica delle discipline giuridiche e Laboratorio di didattica delle discipline giuridiche  presso la Scuola di specializzazione per la formazione degli insegnati della Scuola secondaria (S.S.I.S.), attivata presso l’Università della Calabria.; - Successioni in generale e Successioni testamentarie nella Scuola di specializzazione per le professione legali della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catanzaro.
È stato:
- (in qualità di rappresentante dei ricercatori prima e dei professori di prima fascia poi) componente del Consiglio di amministrazione dell’Università degli Studi di Catanzaro “Magna Graecia”; nonché componente del CDA della Fondazione universitaria UMG;
- membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Nuova sistematica del Diritto civile, Diritto privato comunitario e Teoria dell’interpretazione”, attivato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catanzaro “Magna Graecia”;
- Vice-Direttore del Dipartimento di Scienza e Storia del Diritto della medesima Facoltà:
- Referente Erasmus del DSGSES di UMG.
Ha curato, in qualità di responsabile scientifico, il corso di formazione regionale (promosso da Regione Calabria, Dipartimento obiettivi strategici – Settore politiche sociali, di concerto con il Dipartimento di Scienza e Storia del Diritto della Facoltà di Giurisprudenza della Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro) in tema di adozione internazionale, svoltosi presso il Centro servizi avanzati di Lamezia Terme (CZ), nell’anno 2004; nonché il Corso teorico-pratico sulla "mediazione civile e commerciale" (anno 2016), in convenzione con la Camera di Commercio di Catanzaro.
Ha fatto parte di numerose commissioni di concorso per dottorato di ricerca, ricercatore e professore associato, ed è stato più volte componente della Commissione per gli esami di avvocato presso la Corte d’Appello di Catanzaro, nonché della Commissione per l'abilitazione alla professione di dottore commercialista ed esperto contabile.
È stato componente del Consiglio giudiziario istituito presso la Corte d'Appello di Catanzaro e ha fatto parte del Comitato di consulenza giuridico-amministrativa del Commissario Delegato per l’emergenza ambientale in Calabria; è stato componente del Collegio di consulenza legale dell’Ateneo “Magna Græcia” di Catanzaro; Delegato dal Rettore dell’Ateneo medesimo per gli “atti legali”; nonché consulente della Regione Calabria  per la formazione del Quadro territoriale regionale.
Ha partecipato, anche come relatore, a Convegni civilistici di rilievo nazionale ed internazionale e ha organizzato numerosi Convegni specialistici di rilievo nazionale.
Ha esperienza professionale forense, nonché come Presidente o componente di collegi arbitrali.
Ha tenuto, altresì, lezioni presso il Corso di preparazione al concorso per uditore giudiziario istituito in Catanzaro con la partecipazione dell’Università degli Studi di Catanzaro-“Magna Graecia”, Facoltà di Giurisprudenza, nonché nel corso di preparazione al concorso per uditore giudiziario organizzato da neldiritto.it s.a.s.
Ha potuto presentare domanda come Commissario per la procedura di Abilitazione Scientifica Nazionale 2016, SSD IUS/01, superando tutte le tre mediane richieste.

Nessun avviso trovato


Il Prof. Fulvio Gigliotti (CZ, 13 giugno 1966) si è laureato in data 30 luglio 1990 presso l’Università degli Studi di Reggio Calabria (sede di Catanzaro), conseguendo la votazione di 110 e lode/110  e la dignità di pubblicazione della tesi di Laurea. Nel 1994 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense. Già borsista universitario (a.a. 1990/91) – dopo un’esperienza lavorativa come esperto dell’area legale presso Enel SpA – nel 1996 ha conseguito, presso l’Università degli Studi di Messina, il Dottorato di ricerca in Diritto della navigazione e dei trasporti. Entrato (nel 1999) nei ruoli accademici come ricercatore universitario, è divenuto Professore associato di Istituzioni di diritto privato a far data dal 16 gennaio 2001, conseguendo, successivamente (2003), l’idoneità a professore di I fascia. È attualmente - a far data dall'anno 2005 - Professore Ordinario di Diritto privato nell’Università degli Studi di Catanzaro “Magna Graecia” (UMG).  È socio della S.I.S.D.I.C. (Società italiana degli studiosi di diritto civile), membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in "Teoria del diritto ed ordine giuridico ed economico europeo", nonché Responsabile del Macro-settore giuridico-economico-storico-sociale del Sistema bibliotecario di Ateneo.  È stato Vice-Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche, storiche, economiche e sociali di UMG e componente del Consiglio direttivo della SSPL di UMG. È Direttore del Master in Diritto civile. Il diritto privato della P.A., attivato presso il medesimo Ateneo, giunto alla quarta edizione.   È responsabile di un Centro di Ricerca denominato "Rapporti privatistici della P.A." ed è direttore della (relativa) collana di studi denominata "pubblicazioni del Centro di Ricerca", edita da ESI-Edizioni Scientifiche Italiane. Ha fatto parte del Comitato scientifico della Rivista neldiritto.it; fa parte del Comitato scientifico di Emerlaws; è componente del Comitato scientifico della Rivista "Ordines. Per un sapere interdisciplinare sulle istituzioni europee"; fa parte del comitato di valutazione delle Rivista "Diritto delle successioni e della famiglia" e dell'Archivio giuridico sassarese ed è referee per la "Rivista del diritto della navigazione". Ha insegnato, nel corso degli anni: - Diritto delle successioni e Diritto della responsabilità civile presso la Scuola di Specializzazione in Diritto Civile “Salvatore Pugliatti”, istituita presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catanzaro; - Diritto della responsabilità civile e Diritto privato (insegnamenti di cui è, ad oggi, titolare) nel corso di laurea in Giurisprudenza di Catanzaro (e già nel Polo didattico di Cosenza); - Didattica delle discipline giuridiche e Laboratorio di didattica delle discipline giuridiche  presso la Scuola di specializzazione per la formazione degli insegnati della Scuola secondaria (S.S.I.S.), attivata presso l’Università della Calabria.; - Successioni in generale e Successioni testamentarie nella Scuola di specializzazione per le professione legali della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catanzaro.

È stato:
- (in qualità di rappresentante dei ricercatori prima e dei professori di prima fascia poi) componente del Consiglio di amministrazione dell’Università degli Studi di Catanzaro “Magna Graecia”; nonché componente del CDA della Fondazione universitaria UMG;
- membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Nuova sistematica del Diritto civile, Diritto privato comunitario e Teoria dell’interpretazione”, attivato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Catanzaro “Magna Graecia”;
- Vice-Direttore del Dipartimento di Scienza e Storia del Diritto della medesima Facoltà:
- Referente Erasmus del DSGSES di UMG.
Ha curato, in qualità di responsabile scientifico, il corso di formazione regionale (promosso da Regione Calabria, Dipartimento obiettivi strategici – Settore politiche sociali, di concerto con il Dipartimento di Scienza e Storia del Diritto della Facoltà di Giurisprudenza della Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro) in tema di adozione internazionale, svoltosi presso il Centro servizi avanzati di Lamezia Terme (CZ), nell’anno 2004; nonché il Corso teorico-pratico sulla "mediazione civile e commerciale" (anno 2016), in convenzione con la Camera di Commercio di Catanzaro.
Ha fatto parte di numerose commissioni di concorso per dottorato di ricerca, ricercatore e professore associato, ed è stato più volte componente della Commissione per gli esami di avvocato presso la Corte d’Appello di Catanzaro, nonché della Commissione per l'abilitazione alla professione di dottore commercialista ed esperto contabile.
È stato componente del Consiglio giudiziario istituito presso la Corte d'Appello di Catanzaro e ha fatto parte del Comitato di consulenza giuridico-amministrativa del Commissario Delegato per l’emergenza ambientale in Calabria; è stato componente del Collegio di consulenza legale dell’Ateneo “Magna Græcia” di Catanzaro; Delegato dal Rettore dell’Ateneo medesimo per gli “atti legali”; nonché consulente della Regione Calabria  per la formazione del Quadro territoriale regionale.
Ha partecipato, anche come relatore, a Convegni civilistici di rilievo nazionale ed internazionale e ha organizzato numerosi Convegni specialistici di rilievo nazionale.
Ha esperienza professionale forense, nonché come Presidente o componente di collegi arbitrali.
Ha tenuto, altresì, lezioni presso il Corso di preparazione al concorso per uditore giudiziario istituito in Catanzaro con la partecipazione dell’Università degli Studi di Catanzaro-“Magna Graecia”, Facoltà di Giurisprudenza, nonché nel corso di preparazione al concorso per uditore giudiziario organizzato da neldiritto.it s.a.s.
Ha potuto presentare domanda come Commissario per la procedura di Abilitazione Scientifica Nazionale 2016, SSD IUS/01, superando tutte le tre mediane richieste.
Files:
Nessun allegato disponibile


.Lavori monografici e/o raccolte di saggi:1. Il trasporto amichevole, Catanzaro, 1995 (pp. 331);2. Patto commissorio autonomo e libertà dei contraenti, Napoli, ESI, 1997 (pp. 245); 3. Il divieto del patto commissorio, Milano, Giuffrè, 1999 (pp. 311); 4. Relazioni sociali, vincolo giuridico e motivo di cortesia, Napoli, ESI, 2003 (pp. 514); 5. Contributi di diritto civile (raccolta di saggi), Soveria Mannelli, Rubbettino, 2008 (pp. 137); 6. Il fenomeno giuridico del godimento. Tra dimensione fattuale e rilevanza effettuale,  Napoli, ESI, 2008 (pp. 182); 7. Del pagamento dell'indebito. Obbligazioni naturali, Milano, Giuffrè, 2014 (pp. 369); 8. Prestazione contraria al buon costume, Milano, Giuffrè, 2015 (pp. 310). 9. (a cura di) Amministrazioni pubbliche e forme privatistiche, Napoli, ESI, 2017 (in press). Il Prof. Fulvio Gigliotti ha inoltre terminato la stesura - per la consegna all'editore (ESI) - di un volume (circa 400 pp.) destinato al Trattato di. diritto civile del Consiglio Nazionale del notariato, diretto da P. Perlingieri (volume: I diritti personali di godimento); e sta, attualmente, preparando la stesura del volume "La responsabilità civile da illecito penale. Diritto sostanziale e regime processuale", destinato al Trattato di dir. civ. e comm. Cicu-Messineo-Mengoni-Schlesinger.  
Tra le più rilevanti pubblicazioni non monografiche dell'ultimo quinquennio si segnalano i seguenti contributi:  
Pubblicazioni in Riviste di fascia "A"   1. Crisi della relazione di coppia e attribuzione della pensione di reversibilità, in Riv. dir. civile, 2018, in press; 2Parto anonimo e accesso alle informazioni identitarie (tra soluzioni praticate e prospettive di riforma), in Europa e Diritto privato, 2017, pp. 901-951; 3. La revoca degli amministratori nelle fondazioni universitarie (tra diritto sostanziale e questioni di giurisdizione), in Federalismi.it., 27.9.2017, pp. 1-20; 4. Molestie di fatto e tutela del conduttore. Considerazioni sulla rilevanza sistematica dell’art. 1585, cpv., c.c.,  in Rassegna di dir. civile, 2017, pp. 57-85; 5.Trust interno e atto di destinazione, in Giustizia civile, 2016, pp. 743-771; 6. Sull'ammissibilità della cessio in securitatem (tra preclusioni tradizionali, nuove suggestioni normative e prospettive de iure condendo), in Jus, 2016, pp. 60-97; 7. L’operatore di handling è un ausiliario del vettore: anche la Cassazione (finalmente) se ne avvede, in Riv. dir. navigaz., 2016, pp. 342-370; 8. "Vacanza rovinata" e danno non patrimoniale (tra considerazioni sistematiche e disciplina di settore), in Riv. dir. navigaz., 2014,  p. 1-30; 9. Atto di destinazione e interessi meritevoli di tutela, in Nuova giur. civ. comm., 2014,  p. 362-376; 10. L’esclusione dalla successione nell’art. 448 bis c.c. Luci (poche) ed ombre (molte) di una disposizione scarsamente meditata, in Rass. dir. civile, 2014, p. 1096-1119. Altre pubblicazioni (degli ultimi cinque anni)  1. Riflessi civilistici della (mancata) registrazione del contratto di locazione, tra nodi problematici ed esigenze di sistema, in (I) Contratti, 2018, pp. 25-48; 2. La cessione del credito a scopo di garanzia. Profili sistematici, in Scritti in memoria di Giovanni Gabrielli, ESI, in corso di stampa;  3. Il problema della diseredazione (tra impostazione tradizionale prospettive di evoluzione), in Scritti in onore di G. Tatarano, ESI, in corso di pubblicazione;  4. Rapporti privatistici della P.A., in M.L. Chiarella (a cura di), I contratti del consumatore e dell'utente tra diritto comune e codificazioni di settore, ESI, Napoli, 2016; 5. Non assegnabilità della casa coniugale in sede di separazione e divorzio in caso di immobile concesso in comodato con termine finale espresso, in Giustiziacivile.com, 2016, pp. 1-27; 6.Commento agli artt. 51, 65 e 68 c.c., in A. Zaccaria (a cura di), Comm. breve al diritto della famiglia, Padova, Cedam, 2016, pp. 83-93; 7. Lesione di interesse legittimo e responsabilità diretta del pubblico dipendente, in Danno e resp., 2015, p. 1109-1126; 8. Il trasporto di cortesia nel pensiero di Salvatore Romano: profili di criticità e spunti non (sufficientemente) coltivati, In "I Maestri del diritto civile: Salvatore Romano", Napoli, ESI, 2015, p. 243-264; 9. Locazione non registrata e regime giuridico del rapporto. A proposito di un revirement (annunciato) della Cassazione, in (I) Contratti, 2014, p. 914-925; 10. Ritardo nel pagamento dei corrispettivi di prestazioni sanitarie rese da strutture accreditate e applicabilità del D. Lgs. n. 231/2002, in Contratti, 2014,  p. 53-63; 11. Vacanza rovinata e danno non patrimoniale, in U. La Torre-A. M. Sia (a cura di), Diporto e turismo tra autonomia e specialità. Un'occasione per un incontro interdisciplinare, ed. Aracne, 2014, pp. 125-153; 12.Considerazioni in tema di gratuità nel contratto di trasporto: unità strutturale e pluralità funzionale, in Studi in onore di A. Cataudella, Napoli, ESI, 2013, p. 1079-1114.  


Al termine di ogni lezione (per i 90 minuti successivi)

Files:
Nessun allegato disponibile
Avvisi:

Tel: Tel:09613694973
fulviogigliotti@unicz.it