Carbone Mariateresa
MARIATERESA CARBONE Ricercatore Confermato Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro  
 I. FORMAZIONE E CARRIERA -Nata a Palmi (RC) il 31 maggio 1966 -Nel novembre 1989 consegue la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Messina con voti 110/110 e Lode discutendo una tesi in Diritto Romano dal titolo “Editto-ordine – editto programma”. -Nell’anno accademico 1989/1990 risulta vincitrice di una borsa di studio “Bonino-Pulejo” per attività di ricerca da svolgere presso l’Università degli studi “Federico II” di Napoli, sotto la direzione del prof.Carmine Donisi, ordinario di Diritto Civile. -Nel 1993 vince una borsa di studio regionale (area storico-filosofica) per lo svolgimento di attività di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza di Catanzaro. - Nel 1994 risulta vincitrice presso lo stesso Ateneo del concorso di ammissione al corso di Dottorato di ricerca in “Diritto romano delle obbligazioni” e il 5 febbraio del 1999 consegue il relativo titolo discutendo la tesi “La risalenza civilistica dell’emptio consensu contracta”. - Nel 2000 le viene conferita una borsa di studio per l’attività di ricerca post-dottorato, settore Discipline romanistiche, presso l’Università degli studi di Messina. - Nel 2001 vince un assegno quadriennale di ricerca dal titolo “Il consenso e la conclusione dell’emptio nella tarda Repubblica”. L’attività di ricerca viene svolta presso il Dipartimento di Scienza e Storia del Diritto della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro e regolarmente conclusa nel 2005. - Nel 2006 supera il concorso a un posto di Ricercatore universitario indetto dall’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro per il Settore Scientifico Disciplinare “Diritto Romano e Diritti dell’antichità” (IUS 18) e nel corso dello stesso anno prende servizio presso la suddetta Università. Nel 2009, a conclusione del triennio, ottiene la conferma nel ruolo di Ricercatore universitario.  -     In data 14 aprile 2018 consegue l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore di Seconda Fascia (Professore Associato) per il medesimo settore SSD IUS/18. 
 II. ATTIVITÀ DI RICERCA E SCIENTIFICA -     Dal 1993 ad oggi ha organizzato e partecipato a diversi Convegni nazionali e internazionali, intervenendo anche ad alcuni come relatrice, sempre in materia di Diritto Romano.   -     Dal 2007 è socia dell’Accademia Romanistica Costantiniana, dal 2009 della Società di Storia del Diritto e dal 2011 dell’Associazione di Studi Tardoantichi.   -     Dal 2008 al 2010 ha partecipato al Programma di Ricerca Nazionale (PRIN 2008) dal titolo “Contributo al restauro ed alla riedizione critica del manoscritto veronese di Gaio” quale componente dell’Unità dell’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro con Responsabile scientifico la prof.ssa Isa Piro.   -     Dal 2013 al 2015 è stata Responsabile del Progetto di Ricerca dal titolo “Satisdatio tutoris”, finanziato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali dell’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro.   -     Con D.R. n° 180 del 03/03/2017 è stata nominata  componente del Comitato Scientifico del “Laboratorio giuridico di Epigrafia, Papirologia e Codicologia” istituito presso l’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro.     
III. ATTIVITÀ DI DOCENZA -     Dal 1994 è Componente delle Commissioni per gli esami di profitto degli insegnamenti di: Istituzioni di Diritto Romano, Storia del Diritto Romano, Diritto Romano, Esegesi delle fonti del Diritto Romano, Diritto Bizantino, Diritti greci, Diritto penale romano, Epigrafia e Papirologia giuridica.         -     Dall’anno accademico 2006-2007 ad oggi ha ricevuto in affidamento un modulo nell’insegnamento di Diritto Romano.   -     Dall’anno accademico 2010-2011 all’anno 2015-2016 ha ricevuto in affidamento l’insegnamento di Diritti Greci.   -     Dall’anno 2014-2015 ad oggi ha ricevuto in affidamento l’insegnamento di Epigrafia e Papirologia giuridica.   -     Nel 2014, su designazione del Dipartimento di Scienze Giuridiche Storiche, Economiche e Sociali dell’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro, è stata nominata Componente della Commissione giudicatrice nel Concorso di Abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato presso la corte d’Appello di Catanzaro.   -     Nel 2015 è stata Componente di Commissione per il conferimento del titolo di Dottore di ricerca nel Dottorato “Diritto romano e Diritto Pubblico interno e sovranazionale” – Indirizzo Discipline Romanistiche (Diritto romano e Diritti dell’Antichità) – sede amm.va Università di Palermo.
IV. ATTIVITA’ ISTITUZIONALI
Fa parte della Commissione Orientamento del Dipartimento ed è coordinatore del progetto Erasmus con l’Università degli studi di Vigo (Spagna)  
V. PRINCIPALI PUBBLICAZIONI
MONOGRAFIE:  
CARBONE M., Satisdatio tutoris. Sull'obbligo del tutore di garantire per il patrimonio del pupillo, Milano 2014;CARBONE M., L’emersione dell’ «emptio» consensuale e le «leges venditionis» di Catone, Milano 2017.   
ARTICOLI
CARBONE M., Tanti sunt mi emptae? Sunt. Varr.de re rust.2.2.5, in Studia et Documenta Historiae et Iuris, vol. 71 (2005) p. 387-456.   CARBONE M. Un intervento del senato in tema di "libertas" ed "hereditas" disposte "per fideicommissum", in Studi per Giovanni Nicosia, vol. 2 (2007) p. 247-268. CARBONE M., L'affidamento della tutela alla madre da Teodosio I (CTH.3.17.4) a Giustiniano, in Iuris Antiqui Historia, vol. 5 (2013) p. 121-136. CARBONE M., La prevalenza della madre nella chiamata alla tutela: un aspetto innovativo della Lex romana Burgundionum, in Atti dell’Accademia Romanistica Costantiniana, vol. 20 (2014). CARBONE M., D. 45,1,35,2 (Paul. 12 ad Sab.) e l’uso della verborum obligatio per realizzare la vendita a credito, in Seminarios Complutenses De Derecho Romano, vol. 29 (2016) p. 365-374. CARBONE M., Tutori magistratuali ed esonero dalla satisdatio in Gaio e in Giustiniano, in Teoria e Storia del Diritto Privato, vol. 10 (2017) p.1-21. CARBONE M., « Hac lege … venire oportet ». Alcune riflessioni sui formulari di vendita di Catone, in Rivista di Diritto Romano vol.16-17 (2016-2017) p.1-72.   CARBONE M., La definizione dello ‘status’ di ‘cristiano’ o ‘cattolico’ e di ‘eretico’ In Cth. 16.1., in Teoria e Storia del Diritto Privato, vol. 10 (2017) p. 1-30.


MARIATERESA CARBONE Ricercatore Confermato Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro  
 I. FORMAZIONE E CARRIERA -Nata a Palmi (RC) il 31 maggio 1966 -Nel novembre 1989 consegue la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Messina con voti 110/110 e Lode discutendo una tesi in Diritto Romano dal titolo “Editto-ordine – editto programma”. -Nell’anno accademico 1989/1990 risulta vincitrice di una borsa di studio “Bonino-Pulejo” per attività di ricerca da svolgere presso l’Università degli studi “Federico II” di Napoli, sotto la direzione del prof.Carmine Donisi, ordinario di Diritto Civile. -Nel 1993 vince una borsa di studio regionale (area storico-filosofica) per lo svolgimento di attività di ricerca presso la Facoltà di Giurisprudenza di Catanzaro. - Nel 1994 risulta vincitrice presso lo stesso Ateneo del concorso di ammissione al corso di Dottorato di ricerca in “Diritto romano delle obbligazioni” e il 5 febbraio del 1999 consegue il relativo titolo discutendo la tesi “La risalenza civilistica dell’emptio consensu contracta”. - Nel 2000 le viene conferita una borsa di studio per l’attività di ricerca post-dottorato, settore Discipline romanistiche, presso l’Università degli studi di Messina. - Nel 2001 vince un assegno quadriennale di ricerca dal titolo “Il consenso e la conclusione dell’emptio nella tarda Repubblica”. L’attività di ricerca viene svolta presso il Dipartimento di Scienza e Storia del Diritto della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro e regolarmente conclusa nel 2005. - Nel 2006 supera il concorso a un posto di Ricercatore universitario indetto dall’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro per il Settore Scientifico Disciplinare “Diritto Romano e Diritti dell’antichità” (IUS 18) e nel corso dello stesso anno prende servizio presso la suddetta Università. Nel 2009, a conclusione del triennio, ottiene la conferma nel ruolo di Ricercatore universitario.  -     In data 14 aprile 2018 consegue l’Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di Professore di Seconda Fascia (Professore Associato) per il medesimo settore SSD IUS/18. 
 II. ATTIVITÀ DI RICERCA E SCIENTIFICA -     Dal 1993 ad oggi ha organizzato e partecipato a diversi Convegni nazionali e internazionali, intervenendo anche ad alcuni come relatrice, sempre in materia di Diritto Romano.   -     Dal 2007 è socia dell’Accademia Romanistica Costantiniana, dal 2009 della Società di Storia del Diritto e dal 2011 dell’Associazione di Studi Tardoantichi.   -     Dal 2008 al 2010 ha partecipato al Programma di Ricerca Nazionale (PRIN 2008) dal titolo “Contributo al restauro ed alla riedizione critica del manoscritto veronese di Gaio” quale componente dell’Unità dell’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro con Responsabile scientifico la prof.ssa Isa Piro.   -     Dal 2013 al 2015 è stata Responsabile del Progetto di Ricerca dal titolo “Satisdatio tutoris”, finanziato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche, Storiche, Economiche e Sociali dell’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro.   -     Con D.R. n° 180 del 03/03/2017 è stata nominata  componente del Comitato Scientifico del “Laboratorio giuridico di Epigrafia, Papirologia e Codicologia” istituito presso l’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro.     
III. ATTIVITÀ DI DOCENZA -     Dal 1994 è Componente delle Commissioni per gli esami di profitto degli insegnamenti di: Istituzioni di Diritto Romano, Storia del Diritto Romano, Diritto Romano, Esegesi delle fonti del Diritto Romano, Diritto Bizantino, Diritti greci, Diritto penale romano, Epigrafia e Papirologia giuridica.         -     Dall’anno accademico 2006-2007 ad oggi ha ricevuto in affidamento un modulo nell’insegnamento di Diritto Romano.   -     Dall’anno accademico 2010-2011 all’anno 2015-2016 ha ricevuto in affidamento l’insegnamento di Diritti Greci.   -     Dall’anno 2014-2015 ad oggi ha ricevuto in affidamento l’insegnamento di Epigrafia e Papirologia giuridica.   -     Nel 2014, su designazione del Dipartimento di Scienze Giuridiche Storiche, Economiche e Sociali dell’Università degli studi Magna Græcia di Catanzaro, è stata nominata Componente della Commissione giudicatrice nel Concorso di Abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato presso la corte d’Appello di Catanzaro.   -     Nel 2015 è stata Componente di Commissione per il conferimento del titolo di Dottore di ricerca nel Dottorato “Diritto romano e Diritto Pubblico interno e sovranazionale” – Indirizzo Discipline Romanistiche (Diritto romano e Diritti dell’Antichità) – sede amm.va Università di Palermo.
IV. ATTIVITA’ ISTITUZIONALI
Fa parte della Commissione Orientamento del Dipartimento ed è coordinatore del progetto Erasmus con l’Università degli studi di Vigo (Spagna)  
V. PRINCIPALI PUBBLICAZIONI
MONOGRAFIE:  
CARBONE M., Satisdatio tutoris. Sull'obbligo del tutore di garantire per il patrimonio del pupillo, Milano 2014;CARBONE M., L’emersione dell’ «emptio» consensuale e le «leges venditionis» di Catone, Milano 2017.   
ARTICOLI
CARBONE M., Tanti sunt mi emptae? Sunt. Varr.de re rust.2.2.5, in Studia et Documenta Historiae et Iuris, vol. 71 (2005) p. 387-456.   CARBONE M. Un intervento del senato in tema di "libertas" ed "hereditas" disposte "per fideicommissum", in Studi per Giovanni Nicosia, vol. 2 (2007) p. 247-268. CARBONE M., L'affidamento della tutela alla madre da Teodosio I (CTH.3.17.4) a Giustiniano, in Iuris Antiqui Historia, vol. 5 (2013) p. 121-136. CARBONE M., La prevalenza della madre nella chiamata alla tutela: un aspetto innovativo della Lex romana Burgundionum, in Atti dell’Accademia Romanistica Costantiniana, vol. 20 (2014). CARBONE M., D. 45,1,35,2 (Paul. 12 ad Sab.) e l’uso della verborum obligatio per realizzare la vendita a credito, in Seminarios Complutenses De Derecho Romano, vol. 29 (2016) p. 365-374. CARBONE M., Tutori magistratuali ed esonero dalla satisdatio in Gaio e in Giustiniano, in Teoria e Storia del Diritto Privato, vol. 10 (2017) p.1-21. CARBONE M., « Hac lege … venire oportet ». Alcune riflessioni sui formulari di vendita di Catone, in Rivista di Diritto Romano vol.16-17 (2016-2017) p.1-72.   CARBONE M., La definizione dello ‘status’ di ‘cristiano’ o ‘cattolico’ e di ‘eretico’ In Cth. 16.1., in Teoria e Storia del Diritto Privato, vol. 10 (2017) p. 1-30.

Files:



Orario di ricevimento: Alla fine di ogni mese viene pubblicato il calendario dei ricevimenti settimanali fissati per il mese successivo.

Files:
Nessun allegato disponibile
Avvisi:

Tel: Numeri di telefono: uff. 09613694936; cell. 3371021349.
mtcarbone@unicz.it