Bellantoni Giuseppe
Professore ordinario di Diritto processuale penale.

Titolare della Cattedra di Diritto processuale penale e della Cattedra di Diritto penitenziario nell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro.

Membro dell’Associazione tra gli Studiosi del processo penale "G.D. Pisapia".

Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in "Procedura penale" con sede amministrativa presso l'Università degli studi di Palermo.

Componente
del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in "Teoria del diritto e ordine giuridico ed economico europeo" con sede amministrativa presso l'Università degli studi "Magna Graecia" di Catanzaro.

Componente del Consiglio Direttivo della Scuola di Specializzazione per le Professioni legali nell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro.

Coordinatore, oltre che docente, in riferimento all'area della Procedura penale, nella Scuola di Specializzazione per le Professioni legali presso l'Università degli studi "Magna Graecia" di Catanzaro.

Referee per la Rivista "Diritto penale e processo" (Milano, Ipsoa).

Referee per la "Rivista italiana di diritto e procedura penale" (Milano, Giuffrè).

Componente del Comitato scientifico della Rivista "L'Indice penale" (Padova, Cedam).

Componente del Comitato scientifico della Rivista "Archivio della nuova procedura penale" (Piacenza, CELT).

Componente del Comitato Scientifico della Rivista "Ordines. Per un sapere interdisciplinare sulle istituzioni europee".

Componente del Comitato Scientifico di "Emerlaws" (Roma)

Componente del Comitato Scientifico del Corso di Alta Formazione in "Analisi delle mafie e strategie di contrasto".

Laureato con lode nell’Università degli studi di Pavia.

Ha seguito, presso l’Università Cattolica di Milano, il corso di specializzazione post-laurea in “Applicazione forense”.

Ha conseguito il riconoscimento del titolo di "Doctor juris" nell’Università degli studi di Vienna (Austria).

Già docente nell’Università degli studi di Pavia e in quella di Catania, è da svariati anni professore di ruolo di Diritto processuale penale nell'Università degli studi di Catanzaro.

Presso la predetta Università tiene contemporaneamente anche l'insegnamento di Diritto penitenziario.

Ha altresì tenuto per diversi anni gli insegnamenti di Diritto processuale penale e di Diritto penale presso l'Università degli studi "Mediterranea" di Reggio Calabria nonchè l'insegnamento di Diritto processuale penale presso la sede distaccata dell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro a Cosenza.

Ha diretto e coordinato molteplici gruppi di ricerca (con Fondi C.N.R.,Ministeriali,etc.) ed ha promosso e coordinato svariate e molteplici iniziative in campo didattico e scientifico anche in àmbito nazionale.

Chiamato a far parte di numerose Commissioni concorsuali, in varie sedi accademiche, relative a concorsi per professori associati, per ricercatori, per dottorati di ricerca e per assegni di ricerca.

Chiamato a far parte di Commissioni nazionali per la conferma di professori ordinari e per la conferma di ricercatori.

Chiamato a far parte di numerose Commissioni, in varie sedi accademiche, per gli esami finali per il conseguimento del titolo di Dottore di ricerca.

Chiamato più volte e in diverse sedi di Corte d’appello a far parte delle Commissioni per l’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato.

Autore di moltissime e svariate pubblicazioni spazianti sulle più diverse tematiche del processo penale (soggetti; giudice; competenza; capacità,incompatibilità, astensione e ricusazione; rimessione del processo; pubblico ministero; avocazione; polizia giudiziaria; persona offesa dal reato; prove e mezzi di ricerca delle prove; libertà personale; indagini preliminari; condizioni di procedibilità; azione penale; procedimenti speciali; impugnazioni; esecuzione penale; rapporti giurisdizionali con autorità straniere; modelli processuali differenziati; norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale; processo penale tributario; etc.) e in Diritto penitenziario (trattamento dei condannati; vittime del reato; etc.).

Autore, segnatamente, di volumi e monografie, di contributi a volumi collettanei di Procedura penale e di Diritto penitenziario, di voci enciclopediche, di saggi, di commentari al codice di procedura penale (in cui, in alcuni, è anche Coordinatore), di note a sentenza, di rassegne e di recensioni.

E' altresì curatore, insieme a PierMaria Corso (Università di Milano), Francesco Peroni (Università di Trieste), Daniela Vigoni (Università di Milano) e Elena Zanetti (Università di Milano), degli "Studi in onore di Mario Pisani", in tre volumi (volume I "Diritto processuale penale", volume II "Diritto processuale penale e profili internazionali. Diritto straniero e diritto comparato", vol. III "Diritto dell'esecuzione penale. Diritto penale. Diritto,economia e società", Piacenza, CasaEditriceLaTribuna, 2010), di oltre 3.000 pagine.

Tra le tante, ha coordinato e diretto, in specie, le seguenti ricerche, con Fondi finanziati dal C.N.R. e da altri Enti pubblici:
-"La polizia giudiziaria"
-"La tutela penale dell'ambiente: aspetti processuali"
-"L'applicazione in Calabria delle misure patrimoniali di prevenzione previste dalle leggi antimafia"
-"Modelli, connotati e strutture del 'giusto processo' penale e sua effettività, con particolare riferimento ad un monitoraggio della realtà giudiziaria nella Regione Calabria"
-"Le indagini sotto copertura"
-"La persona offesa dal reato nel processo penale"
-"La vittima del reato nel sistema nazionale e internazionale"
-"L'inutilizzabilità nel processo penale"
-"Violenza sessuale e processo penale"
-"Il sequestro probatorio"
-"Le garanzie della persona nei sistemi processuali penali europei e latino-americani"
-"Il codice di procedura penale nella giurisprudenza della Corte costituzionale"
-"Incompatibilità, astensione e ricusazione del giudice"
-"Processo penale e mezzi di ricerca della prova"
-"Accertamento dell'illecito tributario e processo penale"
-"Progetto di riforma del vigente codice di procedura penale".

E' Avvocato.


Professore ordinario di Diritto processuale penale.

Titolare della Cattedra di Diritto processuale penale e della Cattedra di Diritto penitenziario nell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro.

Membro dell’Associazione tra gli Studiosi del processo penale "G.D. Pisapia".

Componente del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in "Procedura penale" con sede amministrativa presso l'Università degli studi di Palermo.

Componente
del Collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in "Teoria del diritto e ordine giuridico ed economico europeo" con sede amministrativa presso l'Università degli studi "Magna Graecia" di Catanzaro.

Componente del Consiglio Direttivo della Scuola di Specializzazione per le Professioni legali nell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro.

Coordinatore, oltre che docente, in riferimento all'area della Procedura penale, nella Scuola di Specializzazione per le Professioni legali presso l'Università degli studi "Magna Graecia" di Catanzaro.

Referee per la Rivista "Diritto penale e processo" (Milano, Ipsoa).

Referee per la "Rivista italiana di diritto e procedura penale" (Milano, Giuffrè).

Componente del Comitato scientifico della Rivista "L'Indice penale" (Padova, Cedam).

Componente del Comitato scientifico della Rivista "Archivio della nuova procedura penale" (Piacenza, CELT).

Componente del Comitato Scientifico della Rivista "Ordines. Per un sapere interdisciplinare sulle istituzioni europee".

Componente del Comitato Scientifico di "Emerlaws" (Roma)

Componente del Comitato Scientifico del Corso di Alta Formazione in "Analisi delle mafie e strategie di contrasto".

Laureato con lode nell’Università degli studi di Pavia.

Ha seguito, presso l’Università Cattolica di Milano, il corso di specializzazione post-laurea in “Applicazione forense”.

Ha conseguito il riconoscimento del titolo di "Doctor juris" nell’Università degli studi di Vienna (Austria).

Già docente nell’Università degli studi di Pavia e in quella di Catania, è da svariati anni professore di ruolo di Diritto processuale penale nell'Università degli studi di Catanzaro.

Presso la predetta Università tiene contemporaneamente anche l'insegnamento di Diritto penitenziario.

Ha altresì tenuto per diversi anni gli insegnamenti di Diritto processuale penale e di Diritto penale presso l'Università degli studi "Mediterranea" di Reggio Calabria nonchè l'insegnamento di Diritto processuale penale presso la sede distaccata dell'Università "Magna Graecia" di Catanzaro a Cosenza.

Ha diretto e coordinato molteplici gruppi di ricerca (con Fondi C.N.R.,Ministeriali,etc.) ed ha promosso e coordinato svariate e molteplici iniziative in campo didattico e scientifico anche in àmbito nazionale.

Chiamato a far parte di numerose Commissioni concorsuali, in varie sedi accademiche, relative a concorsi per professori associati, per ricercatori, per dottorati di ricerca e per assegni di ricerca.

Chiamato a far parte di Commissioni nazionali per la conferma di professori ordinari e per la conferma di ricercatori.

Chiamato a far parte di numerose Commissioni, in varie sedi accademiche, per gli esami finali per il conseguimento del titolo di Dottore di ricerca.

Chiamato più volte e in diverse sedi di Corte d’appello a far parte delle Commissioni per l’esame di stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di avvocato.

Autore di moltissime e svariate pubblicazioni spazianti sulle più diverse tematiche del processo penale (soggetti; giudice; competenza; capacità,incompatibilità, astensione e ricusazione; rimessione del processo; pubblico ministero; avocazione; polizia giudiziaria; persona offesa dal reato; prove e mezzi di ricerca delle prove; libertà personale; indagini preliminari; condizioni di procedibilità; azione penale; procedimenti speciali; impugnazioni; esecuzione penale; rapporti giurisdizionali con autorità straniere; modelli processuali differenziati; norme di attuazione, di coordinamento e transitorie del codice di procedura penale; processo penale tributario; etc.) e in Diritto penitenziario (trattamento dei condannati; vittime del reato; etc.).

Autore, segnatamente, di volumi e monografie, di contributi a volumi collettanei di Procedura penale e di Diritto penitenziario, di voci enciclopediche, di saggi, di commentari al codice di procedura penale (in cui, in alcuni, è anche Coordinatore), di note a sentenza, di rassegne e di recensioni.

E' altresì curatore, insieme a PierMaria Corso (Università di Milano), Francesco Peroni (Università di Trieste), Daniela Vigoni (Università di Milano) e Elena Zanetti (Università di Milano), degli "Studi in onore di Mario Pisani", in tre volumi (volume I "Diritto processuale penale", volume II "Diritto processuale penale e profili internazionali. Diritto straniero e diritto comparato", vol. III "Diritto dell'esecuzione penale. Diritto penale. Diritto,economia e società", Piacenza, CasaEditriceLaTribuna, 2010), di oltre 3.000 pagine.

Tra le tante, ha coordinato e diretto, in specie, le seguenti ricerche, con Fondi finanziati dal C.N.R. e da altri Enti pubblici:
-"La polizia giudiziaria"
-"La tutela penale dell'ambiente: aspetti processuali"
-"L'applicazione in Calabria delle misure patrimoniali di prevenzione previste dalle leggi antimafia"
-"Modelli, connotati e strutture del 'giusto processo' penale e sua effettività, con particolare riferimento ad un monitoraggio della realtà giudiziaria nella Regione Calabria"
-"Le indagini sotto copertura"
-"La persona offesa dal reato nel processo penale"
-"La vittima del reato nel sistema nazionale e internazionale"
-"L'inutilizzabilità nel processo penale"
-"Violenza sessuale e processo penale"
-"Il sequestro probatorio"
-"Le garanzie della persona nei sistemi processuali penali europei e latino-americani"
-"Il codice di procedura penale nella giurisprudenza della Corte costituzionale"
-"Incompatibilità, astensione e ricusazione del giudice"
-"Processo penale e mezzi di ricerca della prova"
-"Accertamento dell'illecito tributario e processo penale"
-"Progetto di riforma del vigente codice di procedura penale".

E' Avvocato.

Files:
Nessun allegato disponibile



Orario di ricevimento dei collaboratori di Cattedra -Dott.ssa Elena ANDOLINA - ricercatore: 2° e ultimo giovedì del mese (ore 14.30 - 17.30) (elena.andolina@unicz.it) -Dott. Santi CUTRONEO - magistrato - cultore: 1° martedì del mese (ore 16.30 - 18) (santi.cutroneo@giustizia.it) -Dott.ssa Lucia Monica MONACO - magistrato- cultore: ultimo venerdì del mese (ore 15 - 17) (luciamonica.monaco@giustizia.it)

Files:
Nessun allegato disponibile
Avvisi:

Tel: +39.0961.3694960 Fax: +39.0961.3694917/3695183
bellantoni@unicz.it